1 Novembre ore 21
Gruppo Teatrale del Mercoledì
Gli Ultimi giorni dell'Umanità

musica

 Gli ultimi giorni dell’umanità di Karl Kraus nasce dall’ esigenza fondamentale di ripristinare un rapporto, considerato indissolubile, tra la lingua e la verità, per denunciare il vuoto dietro un mondo apparente, una “società fittizia”: lo fa raccontando il dramma della Prima Guerra Mondiale.

Lo spettacolo del 1° novembre vedrà un susseguirsi di scene ed episodi descrittivi di guerra e di vita urbana: i viennesi, istupiditi dalla falsa propaganda…l’eco lontano delle trincee…il crescente orrore della Guerra. Alcuni personaggi sono tratti dalla realtà, altri sono di fantasia.

L’opera non è stata scritta per essere rappresentata: mettere in scena Gli ultimi giorni dell’umanità diventa quindi una forzatura, ma anche una necessità: la necessità di ricordare, a cent’anni dalla sua fine, la Prima Guerra Mondiale.

Nella forma epica pensata per la rappresentazione, gli interpreti non si lasciano condizionare dal personaggio, “dimenticandolo” per sfuggire alla trappola dello psicologismo.

La rappresentazione del Gruppo del Mercoledì vedrà la partecipazione del coro “Monti Liguri” e del corpo di ballo della scuola “Danza Luccoli”.

 

Prezzo del biglietto € 12 disponibili anche su Happyticket

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2 Novembre ore 21
con i canti del Coro Monte Bianco
La grande Guerra... Cent'anni Dopo

musica

 A 100 anni di distanza dalla Prima Guerra Mondiale il mondo sa di non poter dimenticare. E non vuole farlo.

Perchè ricordare gli errori del passato è il solo modo per non ripeterli in futuro.
Il Coro Monte Bianco si fa portavoce di questo basilare concetto e lo esprime, con tutta la grazia di cui è capace, con questo concerto al Teatro Govi.

Ingresso libero

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

3 Novembre ore 21
Comici da Zelig, Colorado, Camera Caffè
Comedy Ring

musica

 Un format che sta spopolando in tutta Italia e che in Liguria è un'esclusiva del Teatro Govi. Non potrete vedere questo esilarante spettacolo da nessun'altra parte!

Comedy Ring è il primo show in Italia che vede sul palco gli attori e i comici di Camera Cafè, Zelig, Colorado ed Eccezionale veramente.
Uno spettacolo unico nel suo genere, che si inserisce nella rassegna Comichiamo Bene che trasforma il Teatro in vero e proprio villaggio vacanze, coinvolgendo il pubblico presente.
Gli artisti che faranno parte del Cast sono, a oggi, tutti affermati personaggi televisivi e all'interno del format ci saranno alcune sorprese, come cantanti, attori di fiction o sportivi.

Biglietti disponibili su HappyTicket e presso la biglietteria del Teatro Govi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

4 Novembre ore 15
Compagnia "Gli amici di Enzo"
NA MEXINN - A - CO E GAMBE

musica

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

9 e 10 Novembre ore 21
Antonella Ruggiero

musica

 La grande voce di Antonella Ruggiero arriva al Teatro Govi con il Concerto Versatile.

Uno spettacolo intenso ed emozionante, proprio come la voce di Antonella Ruggiero, che darà la possibilità al pubblico di fare un viaggio nella musica di questa straordinaria artista e dei suoi brani più famosi, arrangiati per risaltare ancora di più in un ambiente teatrale.

Sul palco anche Roberto Bolzer, al pianoforte e organo liturgico e Roberto Colombo, al vocoder e basso synth

Prezzo del biglietto: settore 1 € 35; settore 2 € 30; settore 3 € 25

Disponili su Happyticket e presso la biglietteria del Teatro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

11 Novembre ore 16
Compagnia "Le Salonnieres"
Hot Dogs

musica

 “ MORALE DELLA FAVOLA?  LA FAVOLA ”

 

Nulla di più di questo verso racchiude il senso (o il non senso) di “Hot Dogs” di Raffaele Cecconi, musical liberamente ispirato a “Cats” di A. L. Webber, nel quale Cani Umani, che qui prendono il posto dei gatti, ci presentano, raccontando se stessi, un vivido e colorato spaccato di vita.

“Canti, balli e tenue trama” si articolano in modo vario e imprevedibile attraverso un fitto e intricato tessuto di suggestioni e citazioni letterarie, musicali e pittoriche, costruendo  “un' immane favola antidepressiva” all' interno della quale troneggia, nella disillusione generale, una sola cosa meravigliosa e stupenda: l'Amore. Momenti leggeri e disincantati si alternano a scorci di intensa drammaticità e a pagine di struggente lirismo e dolci suggestioni melanconiche.

In una moderna “Opera di Arte Totale” in cui tutto è ideato, concepito e realizzato dal medesimo autore, parti recitate sostenute da audaci e arditi “sfondi musicali” di natura “multimediale”, lasciano improvvisamente spazio al dispiegarsi di cantabili e suadenti melodie che riuniscono in un unico nuovo genere opera romantica e verista, operetta, jazz e blues.

Completano il quadro inserti che richiamano la grande tradizione del balletto di Pietroburgo e del Walzer o ripresentano danze moderne più popolari, come mambo, tango, cha-cha, salsa, habanera...

Dipingendo un vivido affresco trasversale nello spazio e nel tempo che si spinge ad esplorare in modo talvolta ironico talvolta grottesco ogni aspetto dell'esperienza sociale, si sviluppa una nuova avanguardia melodica che, da un lato, si inserisce nel solco ormai da tempo avviato dalla sperimentazione novecentesca e, dall' altro, ripresenta in forme nuove e con uno stile originale vari generi melodici “tradizionali” senza mai perdere quel carattere tipicamente contemporaneo che rende possibile esprimere in un quadro così espressivo ed efficace, seppur divertente e spensierato, i conflitti e movimenti dell'umanità di oggi e di ogni tempo ancorché sotto la maschera di cani

Prezzo del biglietto € 15, disponibili su HappyTicket e presso la biglietteria del Teatro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

17 Novembre ore 21
Compagnia "Colpo di Scena!"
Stanze comunicanti

musica

 Sir Alan Ayckbourn, autore britannico dal talento smisurato, in Stanze comunicanti investe tutta la sua arguzia nell’indagare le coordinate tempo-spaziali che tanto abilmente ama intersecare.

Così, nello spazio immutabile di una lussuosa suite d’albergo, tre donne si muovono di vent’anni in vent’anni, utilizzando non la classica “macchina del tempo”, ma un misterioso varco “temporale”, di cui conoscere le regole assume un’importanza vitale quando intuiscono cosa lega una all’altra: un assassino, di cui sono destinate a esser vittime. Ma il destino si può cambiare?

Poopay,  giovane prostituta, è la  casuale testimone della confessione di Reece Wells, che si dichiara responsabile della morte di entrambe le mogli, ma fa nome e cognome di chi ha ucciso al posto suo “solo perché lui, in cuor suo, voleva che accadesse”. Tentando di sfuggire a J.S. Goodman, pauroso autore del doppio assassinio, Poopay aprirà la “porta comunicante” che la condurrà nel passato. Oltre la porta incontrerà Ruella, la seconda delle due mogli del vecchio Wells, che non sa di stare per essere uccisa. Dal confronto tra le due donne si sviluppa una trama brillante, avvincente e frenetica. Con coraggio, vivace intelligenza, ma anche qualche trucco femminile, Ruella trascina Poopay verso la salvezza e, chissà, verso un destino diverso.

E il pregio migliore di questa commedia è proprio che l’azione è finalmente in mano alle donne!  Il che è già un bel cambiamento.

Prezzo del biglietto € 12 disponibili su HappyTicket e presso la biglietteria del Teatro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

18 Novembre ore 16
Compagnia "Sulle Ali della Fantasia"
L'Incantesimo della Rosa

musica

 In un mondo tenebroso, reso oscuro dalla solitudine, un principe dall'aspetto bestiale, lotta disperatamente per sfuggire all'incantesimo di una Fata. Tra una canzone, un balletto e un gesto di rabbia, la Bestia scioglierà il suo cuore e quello della sua amata, prima che il fato lo veda soccombere e prima che si realizzi definitivamente “L’incantesimo della rosa”.

Uno spettacolo che incanterà ed emozionerà sia piccoli che grandi spettatori, trasportandoli nella magia della fiaba, con la metamorfosi della Bestia, che tornerà sulla strada colorata e lucente dell’Amore, guidata da un simpaticissimo cast di “non professionisti”, sessantuno volontari, che si mettono in gioco in uno spettacolo dal vivo recitato cantato e ballato con talento, capacità e soprattutto tanto cuore!

Ma lo spettacolo non è fine a se stesso: come tutte le manifestazioni proposte da Sulle Ali della Fantasia, avrà uno scopo benefico: “L’incantesimo della rosa” infatti sarà effettuato per raccogliere erogazioni liberali da devolversi al C.A.B.E.F. Centro Accoglienza per bambini ricoverati e loro famiglie, dell'Istituto Gaslini.

Al termine dello spettacolo inoltre saranno premiati i piccoli vincitori del concorso di disegno “.. E vissero felici e contenti!” cui ogni bimbo potrà partecipare portando a teatro il proprio disegno del personaggio preferito, mentre ci saranno caramelle per tutti i bambini presenti.

Particolarità di questa manifestazione è la presenza di un gruppo di Volontari, che effettueranno la traduzione dello spettacolo in LIS, Lingua dei segni italiana.

 

Prezzo del biglietto: adulti € 9, bambini € 6. Sotto i 4 anni ingresso gratuito

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

23 Novembre ore 21
Compagnia "Stabile Teatro Rina e Gilberto Govi"
Il Berretto a Sonagli

musica

 E' di scena la compagnia Stabile del Teatro Rina e Gilberto Govi con "Il Berretto a Sonagli"!

Serata benefica dedicata ai danneggiati dal crollo del Ponte Morandi.



La compagnia Stabile, guidata dal regista Claudio De Martino porta in scena un grande classico della commedia pirandelliana. Con il Berretto a Sonagli affronteremo i temi della maschera, della pazzia, dell’anticonvenzionalità: insomma, una riflessione lucida e drammatica sul paradosso dell’esistenza umana.



Certo, ancora oggi il pubblico ride parecchio, si diverte, particolarmente nel primo atto. Ma poi… i fatti prendono una piega inaspettata, si comprende che il personaggio che soffre di più, atrocemente, non è – come poteva sembrare ad apertura di sipario – l’offesa Beatrice, che è venuta a conoscenza della relazione adulterina del marito, il Cavaliere Fiorica (personaggio costantemente citato, ma che non compare mai in scena) con la moglie di un suo sottoposto, lo scrivano Ciampa (di cui Pirandello neppure ci dice il nome!), ma proprio quest’ultimo, che di tale relazione è sempre stato al corrente. Ed anche questo è perfettamente pirandelliano: l’incontro/scontro di realtà e apparenza, tra ciò che sembra e ciò che è.

 

Spettacolo gratuito a offerta libera.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

25 Novembre ore 21
con Roby Carletta
Cabaret all'Opera

musica

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

30 Novembre ore 21
Compagnia "7 a 7mbre (SV)"
Appartamento al Plaza

musica

 Tre storie ambientate nel lussuoso Hotel Plaza di New York situato là dove la Fifth Avenue incrocia Central Park South. Si va da un umorismo amaro e graffiante della prima storia a quello svagato e furbesco della seconda sino a quello pieno e ridanciano della terza. Il protagonista del film omonimo fu Walter Matthau.

Prezzo dei biglietti € 12,00

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Newsletter

Sponsor

Banca Carige
Il Borgo
Enoteca Bruzzone
Carlook
Coop
Pasta fresca Dellepiane
Feltrinelli
IREN
Centro Estetico Sabina
Ortopedia Cigno
Amiu
Odontoiatria Corrente
Residenza Monticelli
Profumeria Estetica Femminile Ella
Panificio Pasticceria "Gianluca e Fabrizio"
Pizzeria Pizzopoli
Salumi e Formaggi "Da Tony"
Starlab Telefonia
Trattoria Agnese
Autoscuola Tacchino
Siccardi Sport
Tecnocasa
Vannucci

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, consulta la nostra pagina di privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive Information